Jen Fitzpatrick

IL SUCCESSO È DONNA

Il colosso Google ha scelto un team in rosa come top management. Quasi la metà del gruppo dirigenziale è ricoperto infatti da figure femminili tra cui spicca Jen Fitzpatrick, oggi vice presidentessa di Google Maps, ambito Geo local Maps ovvero per tutti i servizi di Geolocalizzazione/Posizionamento su Google Maps

Jen Fitzpatrick si è laureata presso la Stanford University nel 1999. Ha conseguito un Bachelor of Science in Symbolic Systems e un MSc in Computer Science. Ha iniziato a usare Google come studentessa fino per poi far parte del programma aziendale Summer Intern nel 1999. Era una delle quattro intern, l’unica ad aver sentito parlare in precedenza di “questa piccola e folle startup” chiamata Google.

Sin dall’inizio della sua carriera, ha sempre affascinato i colleghi per il suo modo di ragionare out of the box: sempre propensa a sposare nuove iniziative e proporre innovazioni che avessero un impatto positivo sul mondo. Tra gli ultimi progetti che hanno visto Jen partecipe c’è il “Project Loon”. Si tratta di un progetto di ricerca e sviluppo di Google X con l’obiettivo di fornire l’accesso a internet nelle aree rurali e remote delle Terra. Nello specifico, il progetto usa palloni aerostatici ad altezze elevate, posizionati nella stratosfera per creare una rete senza fili aerea. Fitzpatrick ha anche diretto lo sviluppo di software per prodotti come AdWords, Google News e Google Search Appliance e ha co-fondato il team di User Experience di Google.

Jen for #IO15

Jen è anche una donna altruista e pronta ad esserci per gli altri. Da oltre 20 anni è consigliere associato del College Counseling presso la Columbus Academy. In questa mansione assiste nella pianificazione delle attività del college per giovani e anziani  e funge anche da consulente nel campus. Per il suo lavoro innovativo è stata nominata “Consigliere che cambia la vita” dall’organizzazione Colleges That Change Lives .

Nel 2016 ha fondato FEMM International (Female Entrepreneur Mentorship Movement), un’organizzazione che si occupa di dotare le donne imprenditrici di risorse, finanze e strumenti educativi. La visione principale di questa organizzazione è di ispirare e incoraggiare i giovani e le donne di tutto il mondo a creare un cambiamento positivo affrontando i problemi dell’analfabetismo, della povertà e dell’ingiustizia globale. Jen lo descrive come un movimento globale dedicato alla creazione del cambiamento, dando potere alle donne e ai giovani di tutto il mondo. Per fare ciò, fornisce risorse per sviluppare modelli di business sostenibili, corsi di formazione e programmi di mentorship e di Community Impact. Ha fondato FEMM riunendo le sue esperienze come educatrice, fotografa, organizzatore di eventi e sostenitrice dei diritti di donne e bambini. Creando una community gli imprenditori hanno l’opportunità di condividere e imparare gli uni dagli altri.

L’esperienza di Jen ci sprona a riflettere sulla consapevolezza che ognuno ha potenzialità infinite e tenendo un atteggiamento di gratitudine e riconoscenza nei confronti del mondo che ci circonda, saremo capaci di attirare positività e manifestare i nostri talenti.

“Believe in yourself. You belong here. Show up and figure out how to make a difference!”

Serena Bonni